Area Monte Cervino

Sei in: Valle d'Aosta 360 » Aree
condividi su Condividi su Facebok Condividi su Twitter

Area Monte Cervino

Sicuramente una delle zone, a livello turistico, più conosciute della Valle d’Aosta per ovvi motivi. Primo la presenza del grande o rinomato comprensorio sciistico e secondo per la maestosa presenza della montagna per eccellenza di forme, il Cervino appunto. Noi vogliamo presentarvi quest’area in un modo un po’ diverso, mettendo in evidenza aspetti meno conosciuti, che troppo spesso passano in secondo piano.
In questa area è compresa esclusivamente la Valtournenche, la valle che iniziando poco a monte di Chatillon, termina alle pendici della famosissima montagna, il Cervino. Confina a nord con la Svizzera, a est con la val d’Ayas nell’area del Monte Rosa , a sud e ovest con l’area Centrale e con l’area del Grand Combin e precisamente con la valle di Saint Barthèlemy e con la Valpelline.
E’ una vallata che sale rettilinea e sempre molto incassata e circondata da aspri versanti rocciosi e culmina nel fondo valle con una panoramica corona di montagne di incredibile bellezza. Tra tutte troneggia il Cervino 4478 metri, la montagna simbolo, la montagna che meglio ricorda le linee primordiali, la piramide perfetta. Sulla destra orografica a dividerla dalla Valpelline la grande barriera rocciosa delle Grandes Mourailles, una carrellata di cime che non scendono mai sotto la soglia dei 3500 metri e che la più alta è la cima Punta Carrel 3922 metri, posta poco distante dalla Dent d’Hérens. Altre cime non meno importanti sono mont Roisetta 3312 metri, il Dôme du Tsan 3349 metri, la Punta Tsan 3322 metri e il monte Dragone 3351 metri.
La valle è solcata dal torrente Marmore che nasce dai ghiacciai posti ai piedi della maestosa montagna, ma nasce soprattutto dal grande sbarramento artificiale del lago del Goillet. Altri specchi d’acqua da ricordare e che meritano una visita sono: il lago artificiale di Cignana, i tre laghi di Balanselmo, il lago Tsan e il lago di Lod. Chiaramente ad arricchire la portata d’acqua del Marmore, contribuiscono un notevole numero di affluenti minori, inglobati in ambienti di straordinaria bellezza. Il torrente Petit Monde, il torrente di Cheney e il torrente di Promiod solo per citarne alcuni, tutti molto popolati di trote fario di ottima taglia e quindi molto ambiti dai pescatori sportivi.
Angoli particolarmente interessanti da visitare vi segnaliamo la conca posta ai piedi della Punta Tsan dove a 2500 metri circa si trova la grotta delle Cornacchie, particolarità geologica da non perdere. Un altro interessantissimo luogo da visitare è posto ai piedi del mont Tantané
2734 metri dove si trova un insediamento neolitico da visitare posto a 2400 metri di quota, un fatto molto insolito. Abbinabile alla visita è un circuito escursionistico dei sentieri natura che sono sorti intorno all’importante sito archeologico. Un’altra valletta laterale che merita menzione è la conca di Cheney con la salita al mont Roisette 3324 metri o al Grand Tournalin 3379 metri. I panorami che si ammirano da queste cime lasciano senza fiato.
Interessantissima la visita al geosito delle Gouffres des Bousserailles, una curiosa e particolare situazione geologica che vede il torrente Marmore sprofondato all’interno di gole profonde e strettissime quasi da essere all’interno di una grotta.
Le attività sportive praticate nella zona sono tutte legate all’ambiente di montagna. In estate oltre all’alpinismo, che vede la cima del Cervino una meta ambita a livello internazionale, ricordiamo il trekking e l’escursionismo che si svolgono in ambienti di straordinaria bellezza. Il parapendio che qui è molto praticato e i percorsi di montain bike anche su percorsi molto ripidi. In valle è presente anche un bel percorso in via ferrata che sicuramente offrirà forti emozioni e sempre nella stessa zona alcune pareti attrezzate per l’arrampicata, completano il quadro per gli appassionati di verticalità.
In inverno è quasi superfluo ricordarlo, lo sci alpino è lo sport più praticato nel grande comprensorio sciistico presente, che è collegato a quello svizzero di Zermatt.
Ma anche lo scialpinismo è molto frequentato, soprattutto nella salita ad un bel 4000 della catena del Monte Rosa, il Breithorn occidentale 4165 metri.
Anche la salita delle cascate di ghiaccio in questa vallata è molto praticata, le decine di colate presenti regalano forti emozioni ai praticanti di questa spettacolare disciplina.
Anche gli appassionati di mineralogia trovano enormi ricchezze in questa valle, soprattutto nella zona a pietre verdi presente. Granati Essonite, granati Topazolite, diospidi ed epidoti qui sono stati trovati in campioni spettacolari, ma anche bissolite e alcune belle cristallizzazioni di calcopirite.


panoramica 360 gradi Valle Aosta Panoramica Monte Roisetta

Antey-Saint-André

È il primo comune della Valtournenche, l’antica Val Tornenchia, che dal Cervino porta fino a Châtillon seguendo il corso del torrente Marmore, questo comune è una notevole località turistica situata a 1074 m s.l.m. alla base delle montagne che precedono il massiccio del Tantané. Il paesaggio è costituito da vasti prati sovrastati da boschi di [...]

Visita visita il Comune Valle:

Chamois

Chamois è un comune italiano di 96 abitanti della Valtournenche, valle laterale della Valle d’Aosta. Fa parte dell’Area Monte Cervino.

Visita visita il Comune Valle:

La Magdeleine AO

Situato sulla sinistra orografica della Valtournenche, a pochi chilometri da Saint-Vincent e Châtillon, facilmente raggiungibile in auto e con i mezzi pubblici, il comune di La-Magdeleine offre con la sua calma e tranquillità un luogo dove passare splendidi momenti di relax, immersi nel verde… La sua vicinanza agli impianti di Breuil-Cervinia, all’imbocco autostradale e alle [...]

Visita visita il Comune Valle:

Torgnon

Torgnon è è composto da ventidue piccole frazioni distribuite su un ampio e soleggiato terrazzo morenico sulla destra orografica della Valtourneche. Una delle principale risorse economiche di Torgnon è il turismo, soprattutto invernale, grazie al comprensorio sciistico presente nei pressi della località.

Visita visita il Comune Valle:

Valtournenche

Valtournenche occupa la parte alta della valle omonima, e confina a sud con i comuni di Antey-Saint-André e Chamois, e a nord con il comune svizzero di Zermatt. Il capoluogo (Pâquier) si trova in una conca nella parte alta della vallata. L’abitato è distribuito su un pendio ripido ed ha un notevole dislivello altimetrico, che [...]

Visita visita il Comune Valle:

Offerta turistica in Valle d'Aosta

Copyright © 2018 All rights reserved Delianet
P. Iva 01052860077 - by Delianet